Stagione Sinfonica 2018

Stagione Sinfonica 2018

La programmazione di dicembre della Stagione Sinfonica 2018 dell’Orchestra Sinfonica di Lecce e del Salento intende offrire al pubblico un ricco ventaglio di concerti e programmi presentati a Lecce, nella Chiesa di Sant’Irene e nei principali teatri della città (Teatro Apollo e Teatro Politeama Greco), veicolati poi in decentramento in altri sedi regionali.

Per coinvolgere e incuriosire il maggior numero di spettatori si è deciso di procedere per concerti differenti per stile e linguaggio, per cui nella programmazione trovano spazio accanto ai concerti sinfonici più tradizionali, progetti di crossover e contaminazione della musica classica con altri generi.

Da qui i concerti di Antonella Ruggiero e i Radiodervish con arrangiamenti per organico classico (il 22 e il 27 al Politeama Greco).

Nel solco della tradizione gli appuntamenti dedicati a Schumann, con l’esecuzione dell’integrale delle Sinfonie, e altri capisaldi del repertorio classico, dal concerto di Dvořák per violoncello e orchestra op. 104 (con Roberto Trainini, uno dei più apprezzati violoncellisti italiani della giovane generazione), a Ciajkovskij con la Sinfonia n. 5 e il concerto per violino op. 35 interpretato da Francesca Dego, fra le migliori interpreti italiane di oggi, fino a Wagner con l’Idillio di Sigfrido.

Di fama internazionale i direttori chiamati a dirigere OLES: Vlad Conta, Guven Yaslicam, Jacopo Sipari Di Pescasseroli, Valter Sivilotti, Daniele Belardinelli e Michele Nitti.

Un progetto speciale, Rossini Forever, è riservato ai festeggiamenti di Rossini, di cui ricorre il 150° anniversario della morte. Incentrato sulle più belle sinfonie e arie d’opera per mezzosoprano composte dal genio pesarese, interpretate per noi da Marina De Liso, affermato talento del belcanto rossiniano.

Il progetto è proposto anche nelle matinées in una singolare edizione per le scuole, con la drammaturgia e la voce recitante di Maria Rita Chiarelli.

Un’attenzione particolare va alla formazione e il coinvolgimento dei giovani e
giovanissimi alla musica classica con il progetto OLEScuola, rivolto agli alunni delle scuole primarie e secondarie, pertanto alcuni concerti della programmazione saranno eseguiti nelle scuole aderenti al progetto.

La Stagione Sinfonica è realizzata dall’Orchestra Sinfonica di Lecce e del Salento OLES grazie al finanziamento e il sostegno della Regione Puglia e dell’Assessorato all’industria turistica e culturale e al contributo del Mibac.

Buona musica a tutti!

 

OPERA IN PUGLIA Stagione Lirica 2018

Opera in Puglia” nasce nel 2017 per rilanciare la Stagione lirica di Lecce e al tempo stesso sperimentare il primo circuito regionale del melodramma nel Meridione d’Italia.

Il merito è della Regione Puglia, che ha creduto e investito in quello che da oltre quarant’anni è considerato uno dei più importanti eventi che qualificano l’immagine nazionale e internazionale del Salento, sviluppando occupazione sia nel settore artistico che tecnico.

Il nostro compito è stato quello di introdurre un nuovo sistema di fare produzione e diffusione del repertorio operistico, ottimizzando i costi di realizzazione degli spettacoli allestiti sulle scene del Teatro leccese, e ospitati, in replica, nei teatri di Foggia, Brindisi e Barletta.

Per l’edizione 2018, con la nuova Cooperativa OLES alla guida di Opera in Puglia, abbiamo raddoppiato il nostro impegno ampliando il cartellone da due a tre titoli, per via di un importante accordo di coproduzione siglato con il Teatro Giordano di Foggia, presentato al Ministero per il Beni e le Attività Culturali per il nuovo accesso triennale al Fondo Unico per lo Spettacolo.

La scelta è caduta su opere cosiddette di “tradizione”:

  • La bohème di Giacomo Puccini, per la quale riprendiamo un allestimento prodotto dal Teatro Petruzzelli nel 2008;
  • La Cenerentola, pietra miliare del repertorio giocoso di Gioachino Rossini, di cui nel 2018 si celebra il centocinquantesimo anniversario dalla sua morte;
  • Fedora, il capolavoro del compositore pugliese Umberto Giordano, il cui spettacolo è prodotto dal Teatro di Foggia a lui intitolato.

Un tris di spettacoli a cui parteciperanno grandi interpreti del panorama lirico internazionale, a testimoniare la volontà di fare sistema e di realizzare un primo tentativo di destagionalizzazione dell’offerta operistica, come in tutte le principali città musicali.

L’auspicio è che il progetto “Opera in Puglia” per il prossimo futuro possa radicarsi in modo capillare sul territorio e trovare nuovi spazi e nuove opportunità.

Siamo grati a Regione Puglia, al Comune di Lecce, al Teatro Pubblico Pugliese e a tutti coloro i quali hanno collaborato alla realizzazione di questo evento:
dagli artisti, alle maestranze tutte e al pubblico che ha avuto la pazienza di aspettare questo nuovo corso e al quale dedichiamo questa Stagione.

Buona Lirica a tutti!