Consiglio d’Amministrazione

Giandomenico Vaccari

Presidente - Direttore Artistico

Giandomenico Vaccari

Nasce a Bari il 28 marzo 1955.

Nella sua attività di dirigente musicale, si è formato nel Teatro Petruzzelli di Bari dove, da metà degli anni Ottanta, è stato Coordinatore artistico ed in seguito Responsabile delle attività d’Opera.

Nel decennio successivo, approdando negli Enti Lirici, ora Fondazioni Lirico Sinfoniche, è stato Segretario Artistico del Teatro Comunale di Bologna e del Teatro Carlo Felice di Genova ed in seguito Consulente Artistico del Teatro dell’Opera di Roma.

La sua prima Direzione Artistica è stata presso il Teatro Giuseppe Verdi di Trieste, dove approda nel 1998 e dove resta fino al 2002.

Nello stesso tempo lavora come Direttore Artistico presso il Teatro Verdi di Salerno.

Dopo i quattro anni nella città giuliana, viene nominato Direttore Artistico del Teatro di San Carlo di Napoli dove rimane fino al 2005 quando assume la sua prima Sovrintendenza, tornando al Petruzzelli di Bari dove resterà fino al 2011.

Nel 2013 viene nominato Consigliere di Amministrazione dell’Apulia Film Commission dove diventa Vicepresidente nel 2016.

Nell’estate 2016 è nominato Direttore Artistico dell’Orchestra Sinfonica OLES ex Orchestra ICO Tito Schipa e nel 2017 Direttore Artistico del Progetto “Opera in Puglia – Stagione Lirica 2017”.

Giandomenico Vaccari nasce come regista di prosa e di melodramma.

Debutta nella regia d’opera nel 1982 con Il barbiere di Siviglia di Gioachino Rossini a Lecce.

Torna all’attività registica nel 2011.

Nel 2013 ha inaugurato la Stagione del Teatro Pavarotti di Modena con Rigoletto.

Recentemente ha firmato la regia di Norma a Catania e di Nabucco al Verdi di Salerno.

Maurilio Manca

Vice Presidente - Coordinatore Artistico

Maurilio Manca

Nasce nel 1971 a Lecce, dove si laurea con lode in Beni Culturali ad indirizzo Musicale presso l’Università degli Studi.

Si occupa, sin dall’inizio della sua carriera, di programmazione lirica e sinfonica, ricoprendo incarichi direttivi e di consulenza presso enti pubblici e privati.

É stato, fra l’altro, Segretario Artistico della Stagione Lirica della Provincia di Lecce, dal 2003 al 2010, e nel 2014 Consulente Artistico, Consulente casting dell’Hungarian State Opera di Budapest (2011), Direttore Artistico del progetto LOG (Laboratorio Opera Giovani), Direttore Artistico del Concorso Internazionale Tito Schipa per giovani cantanti lirici per 5 edizioni consecutive, Consulente Artistico di Opera Futura – Verona, Consulente Artistico e Assistente alla direzione artistica della Fondazione I.C.O. Tito Schipa di Lecce per diverse produzioni sinfoniche, Coordinatore Artistico dell’Orchestra Sinfonica della Provincia di Bari (I.C.O.) per la quale, nel 2014, ha ideato il Bari Musica Film Festival.

Nel 2016 è stato Direttore Generale del progetto Opera Studio Management per la realizzazione dell’opera Il barbiere di Siviglia di Rossini presso l’Anfiteatro Romano di Lecce.

Ha svolto, inoltre, attività di ricerca musicologica, nell’ambito della quale ha fatto parte del comitato scientifico della Fondazione Donizetti di Bergamo per l’edizione dell’epistolario di Giovanni Simone Mayr.

È regolarmente invitato nella giuria di concorsi internazionali di canto.

Nell’anno in corso ha ricoperto l’incarico di Coordinatore Artistico Organizzativo del Progetto “Opera in Puglia – Stagione Lirica 2017”.

Fabiola Carlino

Consigliere - Project Manager

Fabiola Carlino

Musicologa, esperta in comunicazione e finanziamenti europei.

Dopo il diploma in pianoforte conseguito nel 1990 all’Istituto Musicale di Ceglie Messapica, nel 2003 si laurea in Musicologia presso l’Università di Pavia, Scuola di Paleografia e Filologia Musicale di Cremona.

Nel 2004 si diploma in Giornalismo e critica musicale all’Accademia della Critica di Roma e, nel 2005, consegue il Master in Manager della comunicazione musicale all’Università di Chieti-Pescara.

Nel 2009, a Bruxelles, consegue una Specializzazione in Fondi europei per il Mediterraneo e a Roma, nel 2012, il Master in Esperto in finanziamenti europei presso la Facoltà di Economia dell’Università Roma Tre.

Oltre all’esperienza musicologica (storico-giornalistica e didattica), in qualità di docente di Storia della Musica e del Teatro musicale presso l’Accademia di Belle Arti di Lecce e la pubblicazione di libretti di sala e numerosi articoli su riviste specializzate e testate locali, ha maturato negli anni competenze professionali nell’ambito della comunicazione e del project management con la gestione e la predisposizione di molti progetti per l’accesso ai finanziamenti pubblici (europei, nazionali e regionali).

Ha inoltre curato l’ufficio stampa, la direzione e l’organizzazione di rassegne ed eventi musicali di alto valore artistico (dal jazz alla musica classica).

Francesco Porpora

Consigliere - Cura programmi di sala

Francesco Porpora

Nato a Lecce nel 1968. Subito dopo il Diploma di scuola superiore e la Laurea in Oboe, si è perfezionato nel proprio strumento sotto la guida di Omar Zoboli e, presso l’Accademia musicale Chigiana di Siena, di Hansjoerg Schellenberger, risultando vincitore di borsa di studio.

Nel corso degli anni ’90, ha partecipato intensamente alle attività musicali del territorio, con particolare predilezione per la ricerca e l’esecuzione del repertorio barocco, e collaborando con le Orchestre ICO delle Provincie di Bari e Lecce ed altre importanti istituzioni; ha inoltre promosso ed organizzato numerose manifestazioni musicali, tra cui diverse rassegne concertistiche presso il Teatro Paisiello di Lecce.

Contemporaneamente, ha seguito il corso di Laurea in Beni musicali presso l’Ateneo del Salento.

Dal 1997 al 2015 ha lavorato stabilmente come Secondo oboe e Corno inglese presso l’Orchestra ICO della Fondazione Tito Schipa di Lecce, effettuando diverse registrazioni discografiche ed esibendosi, in Italia e all’estero, con importanti direttori e solisti quali Bonynge, Soudant, Larrieu, Ciccolini, Kavakos, Quarta, Demenga, Renzetti, Gelmetti, Ceccato, Shellenberger, Zilberstein, Accardo, Lonquich, Caetani, Canino.

Maurizio Lillo

Consigliere

Maurizio Lillo

Ha studiato Violino presso il Conservatorio di Musica di Monopoli, diplomandosi sotto la guida del M° Francesco D’Orazio.

In seguito si è perfezionato con Carlo Chiarappa ed Enrico Gatti per la musica antica.

Ha collaborato con diverse orchestre tra cui l’Orchestra Sinfonica ICO di Bari, l’orchestra del Teatro Petruzzelli di Bari, l’Academia Montis Regalis, Modo Antiquo ed Auser Musici.

Ha suonato in importanti stagioni concertistiche ed operistiche quali l’Accademia S. Cecilia di Roma, il Teatro Regio di Torino, il Teatro Carlo Felice di Genova, i Concerti del Quirinale di Roma e per importanti festival di musica antica come il Festival di Ambronay, il Festival di Montreux, il Festival Toscano di Musica Antica, il Festival Segni Barocchi di Foligno, Settembre Musica di Torino, la Società di Concerti “Barattelli” de L’Aquila.

Al suo attivo ha anche numerose incisioni discografiche con OPUS 111, Tactus, Hyperion ed Amadeus.

Dal 1990 al 2015 ha fatto parte stabilmente dell’organico dell’Orchestra Sinfonica ICO “T. Schipa” di Lecce.

Attualmente è membro dell’Orchestra OLES di Lecce.

Gabriella D’Amuri

Consigliere

Gabriella D’Amuri

Gabriella D’Amuri violinista leccese.

Artista poliedrica e innovativa alla musica la sua prima passione, unisce l ‘estro e la creatività.

Sin dagli esordi dal 1992, alla sua attività di violinista di fila nella Fondazione ICO “Tito Schipa” di Lecce, si affianca con altre istituzioni concertistiche locali, nonché in altre di respiro nazionale e internazionale, in ensemble o ruoli solistici e cameristici.

Ė stata interessata in diverse produzioni Rai, cinematografiche e incisioni discografiche, e il suo repertorio spazia dal Barocco al Classico e alla musica Contemporanea, nonché sperimentale, riscuotendo consensi unanimi.

Continua in pianta stabile la sua attività musicale produttiva nell’ “Orchestra Sinfonica di Lecce e Salento”.

Maurizio Ria

Consigliere

Maurizio Ria

Si è diplomato in contrabbasso nel 1987 presso il Conservatorio “Tito Schipa”
di Lecce perfezionandosi privatamente a Bologna con il M° Sergio Grazzini.
Successivamente ha studiato Viola da gamba con il M° Gianni La Marca
presso il Dipartimento di Musica Antica del Conservatorio “Tito Schipa” di
Lecce.
Fin dai primi anni di studio ha collaborato con numerose formazioni
cameristiche e sinfoniche effettuando svariate registrazioni discografiche e
tournées in Italia e all’estero (Svizzera, Francia, Germania, Portogallo,
Grecia, Albania, Montenegro).
Dalla fine degli anni ’80 si occupa di musica antica collaborando con diverse
formazioni quali la Confraternita de’ Musici, l’Accademia di Terra d’Otranto,
l’Ensemble Flora, il Labirinto Armonico e altri.
Ha suonato con importanti solisti di fama internazionale specializzati nella
prassi esecutiva barocca quali Dan Laurin, Christoph Coin, Sara Mingardo,
Stefano Bagliano, Francesco D’Orazio, Ulrike Fischer, Enrico Gatti, Marcello
Gatti, Federico Guglielmo, Cristina Miatello, Stefano Montanari, Gaetano
Nasillo, Alessandro Ciccolini e altri ancora.
Con l’ensemble di musica barocca “La Confraternita de’ Musici” ha
partecipato ai “Concerti del Quirinale” in diretta su Radio3 e ha registrato 4
CD dedicati alla musica vocale e strumentale della Scuola Napoletana del
‘700 per la casa discografica Tactus di Bologna.
Nel 1992 ha fondato l’Ensemble Concentus, gruppo specializzato
nell’esecuzione e nella diffusione della musica antica su strumenti d’epoca e
premiato nel 2018 a Milano da Italia Medievale per l’attività svolta.
Dal 1987 fa stabilmente parte dell’Orchestra Sinfonica dell’Amm.ne Prov.le di
Lecce (oggi Cooperativa “Orchestra Sinfonica di Lecce e Salento”).